Art. 33, comma 1 – Disposizioni in materia di valorizzazione del patrimonio immobiliare  – DECRETO-LEGGE 6 luglio 2011, n. 98 (Disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria.)

Art. 33 (Disposizioni in materia di valorizzazione del patrimonio immobiliare)

1. Con decreto del Ministro dell’economia e delle finanze e’ costituita una societa’ di gestione del risparmio avente capitale sociale pari ad almeno un milione di euro per l’anno 2012, per l’istituzione di uno o piu’ fondi d’investimento al fine di partecipare in fondi d’investimento immobiliari chiusi promossi o partecipati da regioni, provincie, comuni anche in forma consorziata o associata ai sensi del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, ed altri enti pubblici ovvero da societa’ interamente partecipate dai predetti enti, al fine di valorizzare o dismettere il proprio patrimonio immobiliare disponibile. Per le stesse finalita’ di cui al primo periodo e’ autorizzata la spesa di 6 milioni di euro per l’anno 2013. La pubblicazione del suddetto decreto fa luogo ad ogni adempimento di legge. Il capitale della societa’ di gestione del risparmio di cui al primo periodo del presente comma e’ detenuto interamente dal Ministero dell’economia e delle finanze , fatto salvo quanto previsto dal successivo comma 8-bis. I fondi istituiti dalla societa’ di gestione del risparmio costituita dal Ministro dell’economia e delle finanze partecipano a quelli di cui al comma 2 mediante la sottoscrizione di quote da questi ultimi offerte su base competitiva a investitori qualificati al fine di conseguire la liquidita’ necessaria per la realizzazione degli interventi di valorizzazione. I fondi istituiti dalla societa’ di gestione del risparmio costituita dal Ministro dell’economia e delle finanze ai sensi del presente comma investono anche direttamente al fine di acquisire immobili in locazione passiva alle pubbliche amministrazioni. Con successivo decreto del Ministro dell’economia e delle finanze possono essere stabilite le modalita’ di partecipazione del suddetto fondo a fondi titolari di diritti di concessione o d’uso su beni indisponibili e demaniali, che prevedano la possibilita’ di locare in tutto o in parte il bene oggetto della concessione.

Ultima modifica: 7 maggio 2018