Offerta economicamente più vantaggiosa

L’offerta economicamente più vantaggiosa è uno dei criteri stabiliti dal D. Lgs. 18 aprile 2016, n. 50 (recante il codice dei contratti pubblici) per procedere all’affidamento di appalti e concessioni pubblici. L’offerta economicamente più vantaggiosa è individuata in base al miglior rapporto qualità/prezzo ed è valutata in relazione a criteri oggettivi, quali gli aspetti qualitativi, ambientali o sociali, connessi all’oggetto dell’appalto secondo quanto previsto dall’articolo 95, rubricato “Criteri di aggiudicazione dell’appalto”, comma 6, del citato decreto.

Ultima modifica: 7 maggio 2018