È possibile valorizzare da un punto di vista urbanistico le aree e/o gli immobili da dismettere prima di proporli sul mercato?

Si, definendo ex ante – con eventuale supporto di advisor esterni ed interloquendo con gli Enti competenti-le volumetrie e le destinazioni d’uso non gradite e quelle ammesse, lasciando all’operatore privato acquirente ampia facoltà di scegliere le destinazioni d’uso preferite e ritenute più idonee al perseguimento dei propri target di business plan nel contesto di una pianificazione attuativa di dettaglio. Anche in tal caso potrebbe essere richiesta da parte dell’investitore la promozione di un Accordo di programma tra le amministrazioni coinvolte, sottoscritto prima della presentazione dell’immobile al mercato, allo scopo di risolvere le principali criticità dell’immobile considerato, consentendo così al privato di acquistare o ricevere un bene “pronto” ad una valorizzazione effettiva.

Ultima modifica: 7 maggio 2018